6 aprile 2019 – SEA delle COLLINE ALFIERI

Bruno Gambarotta “Storie di città”. Piacevole ascoltare descrizioni di città, paesi e di persone che ciascuno di noi riesce anche ad immaginare come la città, il paese in cui vive, la persona che conosce, con quei caratteri tipici dell’essere Piemontesi di Gambarotta.

Un’attenzione particolare fatta nei confronti di quelle caratteristiche che spesso incontriamo nei luoghi che frequentiamo. Riderne insieme, sorridendo anche della vita che passa, osservando i fatti e i personaggi come momenti della propria vita, del proprio passato e del proprio presente, è stato facile e naturale.

Gioia nel condividere momenti di vita di tutti, ma proprio di tutti, sui quali spesso non ci soffermiamo con la giusta attenzione e con la serena ilarità che possiamo solo trovare quando insieme ad altri si condividono vissuti comuni emozionandosi.

5 aprile 2019 – SEA DELLE ALPI

Bruno Gambarotta “Storie di città”. L’incontro si è rivelato fin da subito molto coinvolgente grazie non solo ai temi trattati nella lettura, molto vicini alla vita quotidiana dei presenti, ma anche e soprattutto grazie alla bravura di Federica. La musica di sottofondo e l’ottima interpretazione del brano hanno reso tutto molto realistico e interattivo. Applausi e risate hanno fatto da cornice ad un evento che è risultato più che apprezzato.

5 aprile 2019 – SEA delle COLLINE ALFIERI

Mario Soldati “I racconti del maresciallo”. Letture molto piacevoli, accompagnate da una maestria speciale dell’attore nel rendere i personaggi e nel permettere agli spettatori di calarsi nel momento storico, nel paesaggio descritto e nelle ambientazioni di cui Soldati ci delizia. Le riflessioni proposte dall’autore e trasferite dall’attore a noi ascoltatori ci hanno permesso di leggere con occhi attenti il racconto, gli intrecci e le provocazioni sentimentali e di memoria in esso presenti. Il Polesine, i suoi paesaggi, la sua natura e la sua gente ci sono stati vicini per tutta la durata del racconto.

Le parole chiave della serata sono state: racconto, ricordo, libro e su di esse costruiremo il prossimo incontro di accoglienza. Sarà il prossimo incontro… un’accoglienza di ricordi di libri letti.

La consapevolezza della bellezza e del piacere della lettura ha attraversato tutti i presenti, ha fatto da collante per tutti e si è trasformata in un invito collettivo a continuare a promuovere e condividere momenti dei lettura collettiva.

L’appassionata descrizione della biblioteca di San Martino, da parte della sua presidente Luciana Barbero, ci ha permesso di conoscere una realtà da frequentare, da far conoscere e da considerare come patrimonio di una comunità più larga.

30 marzo 2019 – SEA DELLE ALPI

Mario Soldati “I racconti del maresciallo”. I riferimenti storici sono stati importanti per una migliore comprensione del brano ma sono risultati poco interattivi. Al contrario la lettura è stata interessante e coinvolgente grazie all’enfasi con cui è stato recitato il brano.

Progetto “Insieme… ad alta voce” – Commenti 4