Nel 1987 nasceva la prima Associazione SEA in Borgo Vittoria uno dei quartieri più popolari ai margini della città.

Il SEA delle Alpi opera a Torino nell’area della circoscrizione 5, che comprende quattro quartieri e ha una popolazione di oltre 120.000 abitanti.

La sua culla è nella storica “Piccola Casa di Carità” fondata dai Frati Cappuccini presenti nel borgo fin dal 1500 per assistere le famiglie più bisognose. E i frati hanno ora passato il testimone al SEA.

La circoscrizione 5 della città di Torino comprende un’area urbana alla periferia Nord-Ovest e ingloba antichi e nuovi quartieri, che si affacciano sulle strade che dalla pianura portano ai valichi alpini.

Oltre al già citato Borgo Vittoria la circoscrizione comprende l’antico borgo Madonna di Campagna, il cui nome già ci ricorda come un tempo fosse un vero e proprio paese fuori le mura.

Anche Lucento è l’ultimo centro abitato prima della campagna un tempo coltivata a serre e a orti. La borgata Le Vallette, anch’essa compresa nella circoscrizione 5, ha invece una storia molto più recente: ex quartiere operaio, Le Vallette sono cresciute sotto la pinta della migrazione meridionale alla fine degli anni ’50. E’ un quartiere completamente nuovo con grandi palazzi popolari costruiti nel 1957 per accogliere gli immigrati dal sud d‟Italia. Nonostante la notevole incidenza abitativa, il quartiere può vantare di essere, con il grande Parco della Pellerina, uno dei quartieri più verdi di Torino.

È di più recente costruzione il grande Stadio delle Alpi (ora Juventus Stadium) e la nuova Casa Circondariale.

Il territorio in cui operano i Volontari di SEA delle Alpi presenta quindi caratteristiche molto particolari: famiglie di borgata, in cui gli anziani sono legati alla storia del luogo, e giovani famiglie che hanno trovato nella città una terra di lavoro e di accoglienza.

Ai loro anziani è rivolto, in particolare, il servizio dei volontari SEA.

Attività

La prima Associazione SEA nasce in questa casa del Borgo Vittoria e dal 1987, nella stessa sede, opera con i suoi volontari.

A significare quanto l’impegno sia disponibile per ogni bisogno e per ogni urgenza al fine di alleviare il disagio di chi nella solitudine della propria casa non può risolvere nemmeno i piccoli problemi, si racconta l’avventura della prima richiesta d’aiuto.

Il telefono era appena stato allacciato. I primi volontari erano in attesa di poter essere utili alla prima richiesta di servizio di emergenza al primo anziano che avesse chiamato. Si aspettavano richieste di intervento per situazioni gravi, ma ha chiamato una signora. Sola. Era rimasta senza luce. Era disperata e non sapeva come fare. Il primo soccorso è stato avvitare una lampadina.

Non si può misurare quanto un bisogno possa essere grave o importante per chi ci chiama. Per questo SEA
delle Alpi è pronto ad intervenire:

  • per aiutare l’anziano in difficoltà a vivere una domiciliarità sofferta, per mancanza di salute, per povertà, per solitudine
  • per offrire servizi nelle emergenze quotidiane
  • per aiutare la famiglia a prendersi cura dei propri anziani
  • per coordinare i nostri servizi con quelli pubblici sociali e sanitari

Oltre 3.500 interventi l’anno. 42 volontari. 3 auto sociali oltre ai mezzi privati dei volontari. Collaborazioni con la Circoscrizione 5, con le Istituzioni locali e con i Servizi Soc.

Direttivo

PresidenteSalvatore Di Tria
VicepresidenteGiuseppe Bosco
TesorieraLuciana Torta
ConsiglierePieraldo Perucco
ConsigliereAntonio Amendola
sea_delle_alpi_logo
Via Stradella 203, 10155 Torino
Tel.: 011 216 50 41
Fax: 011 216 90 19
E-mail: dellealpi@seaitalia.eu
Lunedì, mercoledì, venerdì: 15 – 18
Martedì, giovedì, sabato: 9 – 12
C.F.: 97686370012
Sito web