Nel 2006 si costituisce la prima Associazione per il Servizio Emergenza Anziani dell’Alessandrino.

La accoglie il Comune di Novi Ligure per servire il territorio Novese che comprende alcuni Comuni limitrofi. Per questo prende il nome di SEA Novese.

Dopo sei mesi di attività sperimentale l’Associazione si è regolarmente iscritta al Registro Regionale del Volontarito della Provincia di Alessandria nel settore che riguarda l’ambito sociale e assistenziale.

Dalla città di Novi Ligure (circa 30.000 abitanti), dove ha sede l’Associazione e dove tutto è iniziato, il servizio di SEA Novese si è rapidamente esteso nei comuni che seguono il corso del torrente Borbore verso il confine con la Liguria. I volontari raccolgono le richieste di aiuto dagli abitanti dei piccoli Comuni (con circa 2.000 abitanti) come Stazzano, Basaluzzo, Vignole di Borbera e Borghetto di Borbera, e dai centri più popolati come Serravalle Scrivia e Arquata Scrivia (ciascuna con oltre 6.000 abitanti), e da Pozzolo Formigaro e Gavi (con circa 5.000 abitanti).

Il territorio servito da SEA Novese copre un’area di cira 200 km2 e le persone anziane che vivono sole spesso in case sparse hanno l’esigenza di raggiungere strutture ospedaliere pubbliche e private talvolta situate in località ben lontane dal Novese.

Ma il servizio che può alleviare il disagio della mancanza di autosufficienza nelle persone anziane non è soltanto l’accompagnamento, se pur indispensabile, a luoghi di cura per visite sanitarie o terapie. È il contatto umano con i volontari, che spesso regala un sorriso a chi non ha che il ricordo di un sorriso amico. Se anche il benessere economico potesse sostituire l’accompagnamento gratuito con un servizio a pagamento, nulla può sostituire il piacere che un incontro regala in pari misura all’anziano solo e al volontario che l’accompagna.

Attività

La caratteristica principale del servizio dei volontari riguarda l’accompagnamento “gratuito” delle persone anziane sole e senza autonomia di mobilità. Evidentemente la prima necessità sentita dalle persone che richiedono l’aiuto di SEA Novese è quella che riguarda i problemi di salute: visite mediche e terapie costringono, soprattutto le persone anziane più delicate, a trasferimenti in centri di cura a volte lontani e quasi sempre non serviti da mezzi pubblici.

Ma altre ancora sono le esigenze per non essere emarginati dalla vita sociale:

  • il problema del disbrigo di pratiche amministrative
  • l’acquisto di viveri quando la mancanza totale di mobilità non consente di far fronte personalmente
  • raggiungere luoghi di socializzazione (centri anziani, famiglie, amici)
  • accedere a servizi essenziali per il mantenimento di una vita comunitaria (il parrucchiere, la biblioteca, la parrocchia, la messa o il cimitero).

Anche accedere alle informazioni non è facile per chi non ha dimestichezza con la rete e non può recarsi agli uffici preposti.

Anche chi vive in luoghi protetti ha spesso bisogno di un rapporto cordiale e di un sorriso. Visitare le case di riposo è un impegno speciale a cui SEA Novese dedica la sua attività.

Non manca l’occasione per organizzare passeggiate o gite in località non lontane, o una merenda, o pomeriggi musicali: ogni occasione è utile per rendere una giornata diversa e viva, fuori dalla monotonia quotidiana.

La stretta collaborazione con le istituzioni locali e, soprattutto, con i giovani del Liceo Amaldi e del Liceo Doria ha consentito di realizzare eventi e pubblicazioni dedicate agli anziani: L’arcobaleno dei ricordi, Parole in gioco, I numeri del caso sono l’esempio di una relazione tra le età che talvolta pare impossibile.

sea_novese_logo
presso Parrocchia S. Cuore,
via Don Sturzo 8, 15067 Novi Ligure (AL)
Tel. e fax: 0143 2642
Cell.: 349 249 93 54 (per le chiamate di emergenza)
E-mail: seanovese@libero.it
Lunedì, venerdì 15 – 18
C.F.: 92026210069
IBAN: IT 8200690648421000000002993
Sito web