29 marzo 2019 – SEA delle COLLINE ALFIERI

I partecipanti hanno manifestato attenzione e interesse durante l’intera lettura interpretata da Federica Tripodi in modo superlativo. I loro interventi spontanei, sia durante lo spettacolo che dopo, hanno dimostrato grande concentrazione posta nei confronti della narrazione e dei personaggi in essa descritti.

L’accoglienza della casa anziani e di tutti i suoi operatori è stata eccellente e la partecipazione preziosa, attenta e professionale delle animatrici della casa ha permesso che l’evento potesse essere vissuto con serenità e gioia da parte di tutti gli ospiti partecipanti.

26 marzo 2019 – SEA SAN MAURO

Con Bruno Gambarotta e le sue “Storie di Città” è stato un pomeriggio riuscitissimo. La partecipazione è stata notevole, tutte persone molto attente e interessate, merito della bravissima Federica che ha saputo coinvolgere tutti! Già durante il racconto il pubblico interloquiva con l’attrice sempre pronta a cogliere lo spunto per arricchire la narrazione.

Alla fine i commenti sono stati più che lusinghieri, e tutti hanno auspicato altri incontri che, visto l’inizio, non possono che promettere bene.

Molto apprezzato infine anche il rinfresco.

22 marzo 2019 – SEA VALRILATE

Mario Soldati I racconti del Maresciallo “Il Ricordo”.

Nella Casa di Riposo di Montechiaro d’Asti, alla presenza di numerosi ospiti e dei responsabili della struttura, alcuni parenti, anziani provenienti da altri paesi e i volontari del Sea Valrilate. L’attore Mattia Mariani ha letto e interpretato “Il Ricordo” di Mario Soldati con cui ha saputo intrattenere in modo avvincente il pubblico presente rendendo la lettura viva e stimolante, durante la quale non sono mancati momenti di “suspence”! I presenti hanno assistito con grande attenzione ed interesse.

È stata molto apprezzata la magistrale descrizione del cogliere in profondità la natura dei personaggi disegnati da Mario Soldati e resi “vivi” dalla bravura di Mattia.

Al termine è stato suggerito di raccogliere, tra i presenti, un loro significativo ricordo, che verrà poi esposto in un secondo incontro.

Progetto “Insieme… ad alta voce” – Commenti 2